Facebook Vs LinkedIn: alla caccia di talenti junior

facebook_vs_linkedinI social network rappresentano degli strumenti sempre più utilizzati dai recruiter per andare a caccia di talenti. Vi proponiamo i risultati di una ricerca pubblicata in anteprima dal sito Mashable.

Un recente studio dimostra, infatti, che pur essendo LinkedIn il più famoso tra i social network professionali (altri sono Xing, Viadeo e Zerply) una parte dei recruiter preferisce utilizzare Facebook per migliorare l’engagement con i talenti del mercato del lavoro, specie se si tratta di profili junior come ad esempio studenti e neolaureati.

Lo studio  prende in considerazione l’attività on-line di 30.000 studenti e laureati in diversi paesi nel mondo e circa 500 aziende in U.S.A., Europa e Asia.

 

I motivi per cui una parte dei recruiter preferisce utilizzare Facebook al posto dei social network professionali per intercettare neolaureati sono i seguenti:

- più coinvolgente: i selezionatori possono creare pagine dedicate al recruiting e alle carriere. Alcuni sostengono che le pagine Facebook abbiano una maggiore propensione ad innescare dialoghi con i job seeker stimolando in maniera più spontanea commenti e interazioni.

- più vicino agli studenti: probabilmente studenti e neolaureati hanno maggior interesse ad aggiornare i profili Facebook anziché quelli di linkedin. Quindi tendenzialmente si troveranno più studenti su facebook che su LinkedIn.

- è gratuito: Facebook e gratuito sia per le aziende che non devono sostenere costi aggiuntivi per utilizzare questo social network, sia per i candidati che non devono sostenere nessun costo di membership per iscriversi.

- ci sono più utenti: Facebook conta circa 800 milioni di utenti attivi nel mondo e Linkedin “solo” 120 milioni. Quest’ultimo, quindi, rappresenta un bacino di utenza più piccolo rispetto al primo questa potrebbe essere una considerazione valida considerando il target che stiamo analizzando.

- migliore per il branding: i recruiters intervistati sostengono che Linkedn sia migliore rispetto a Facebook per creare contatti professionali, effettuare screening e recruiting per professionisti con esperienza. Ma per l’ employer branding invece è Facebook a essere preferito per azioni di comunicazione per profili di tipo junior.

Sei d’accordo con questa riflessione? Preferisci anche tu usare Facebook quando ricerchi profili junior?

Scrivi i tuoi commenti!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 4 = zero

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>