5 consigli per gestire un gruppo di lavoro

Quante volte ti sei trovato a gestire un gruppo, assegnare obiettivi e poi valutarne le performance? Si sa il tempo è tiranno ma è necessario per gestire al meglio il team. Qui ti offriamo qualche consiglio che ti permettere di ottimizzare il tempo a disposizione.

1. Inizia con chiarezza. Il tempo che spenderai a chiarire l’obiettivo che deve essere raggiunto di sicuro sarà ripagato dal minor tempo impiegato nel raggiungerlo.

Se il “goal” non viene identificato con la dovuta chiarezza può succedere che si creino incomprensioni e si

sprechi tempo nella fase operativa. I collaboratori lavoreranno a qualcosa di poco chiaro e probabilmente il risultato sarà un lavoro che viene “interpretato” dai dipendenti (ma non eseguito come avevi previsto) e probabilmente il risultato finale sarà diverso da quello che ti aspettavi.

2. Capisci come le persone imparano e lavorano. Tutti noi sappiamo che le persone imparano e lavorano in modo diverso. I leader di successo dovrà individuare quali sono le attitudini di ciascuno,  riconoscere il loro valore e tenerne conto nel momento in cui stabilisci il timing.

3. Confrontati con il gruppo. Per realizzare tutto il progetto hai fissato una riunione oppure è necessario un confronto one-to-one con ciascuno dei collaboratori?  Hai discusso tutti i punti del progetto per raccogliere ogni informazione necessaria? E l’obiettivo che hai in mente è realmente raggiungibile?

4. Fissare gli obiettivi. Comunica con chiarezza gli obiettivi indicando con precisione: cosa deve essere fatto, i task di ciascuno, quali sono le risorse a disposizione (strumenti, contatti o referenti), budget disponibile, tempo massimo in cui finire il lavoro, date intermedie di revisione e valuta la possibilità di nominare un coordinatore. Queste sono le dimensioni fondamentali per avere un obiettivo chiaro e raggiungibile.

5. Sostieni il gruppo. Ascolta le esigenze del gruppo o confrontati con il coordinatore se ne hai nominato uno. Partecipa alle riunioni intermedie e se ci sono imprevisti calcola come incideranno sul termine dei lavori o sul budget previsto. Incoraggia sempre il tuo gruppo.

Sicuramente hai delle tue linee guida per gestire il tuo gruppo di collaboratori. I punti qui esposti si integrano bene con il tuo piano d’azione? Dicci la tua!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto + 4 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>