Come trovare lavoro dopo le vacanze. Ecco i nostri consigli

Trovare lavoro dopo le vacanze rappresenta senza dubbio una priorità importante sia per chi cerca un primo impiego che per chi desidera cambiare professione

 

Questo non significa rinunciare a concedersi un periodo di vacanza una volta terminati gli studi, soprattutto se questo coincide con i mesi estivi. Stessa cosa vale per chi ha purtroppo perso il lavoro o è alla ricerca di una nuova occupazione perché insoddisfatto dell’attuale. C’è chi sostiene, anzi, che trascorrere un soggiorno all’estero o una vacanza in una località di mare o di montagna durante le ferie estive possa aiutare chiunque a ricaricarsi e a svolgere il proprio lavoro con più entusiasmo, figuriamoci se si tratta un giovane studente che ha appena completato il suo percorso scolastico, un disoccupato o una persona insoddisfatta della sua professione!

Tenete presente, però, che molto spesso la ricerca di un lavoro, soprattutto un primo impiego, ma anche quando si è persa o si vuole cambiare occupazione per motivi personali o di carriera,  comporta un dispendio di tempo e di energie piuttosto elevate. E’ necessario, pertanto, adottare una serie di strategie finalizzate ad ottimizzare la propria ricerca e giungere prima al risultato finale, ciò quello di trovare un impiego che soddisfi pienamente le proprie aspettative sia in termini di mansioni assegnate che di retribuzione economica.

Se rientrare in una delle precedenti categorie e siete in procinto di partire, eccovi una serie di consigli utili a trovare lavoro una volta rientrati dalle vacanze: non possiamo certamente garantirvi il risultato finale, ma siamo certi che tenendo a mente i nostri suggerimenti riuscirete a ridurre i tempi per raggiungere l’obiettivo e ad utilizzare il  tempo e le energie nel modo ottimale.

 

1. Trovare lavoro dopo le vacanze: cosa fare prima di partire

 

trovare lavoro dopo le vacanze

 

 

La cosa numero uno da fare per trovare lavoro dopo le vacanze, è scrivere il vostro curriculum vitae. Se cercate il primo impiego, si tratterà del vostro primo CV. Ricordate: grafica chiara e dati rilevanti!  Fate attenzione che ci siano tutti i dati anagrafici,  quelli relativi alla formazione, le conoscenze linguistiche e informatiche ed eventuali altre attitudini e interessi. Se invece siete occupati e volete cambiare, o avete perso il vostro lavoro, sarà invece il caso di dare una rinfrescata al vostro CV, aggiornandolo con tutte le parti mancati: compiendo infatti queste attività prima di partire, eviterete di doverle fare poi in seguito, guadagnando tempo.

Oltre al CV è consigliabile aprire un proprio profilo su Linkedin, se già non ne avete uno, e di iscriversi ad alcuni siti di recruitment che consentono di ricevere comodamente sulla propria mail una serie di offerte di lavoro selezionate in base al proprio percorso accademico o profilo professionale. In questo modo, al vostro rientro, potreste già avere offerte di lavoro cui inviare il vostro curriculum pronto.

Se avete più tempo a disposizione perché starete in vacanza abbastanza a lungo, una buona idea potrebbe essere quella di preparavi un file con l’elenco delle società che potrebbero essere interessate al vostro profilo, inserendo contatti e indirizzi mail: queste saranno le prime cui invierete la vostra candidatura spontanea una volta tornati dalle vacanze.

 

2. Trovare lavoro dopo le vacanze: cosa fare al rientro

 

trovare lavoro trovare dopo le vacanze

 

 

E una volta rientrati dalle vacanze, cosa occorre fare per trovare il più velocemente possibile un lavoro? Adesso che la vacanza è finita, dovrete dedicarvi a tempo piena solo e unicamente a questa attività: la ricerca del vostro primo impiego o prossima professione.

La prima cosa da fare è controllare la propria mail: se avevate inviato dei curriculum in precedenza o vi eravate iscritti a delle agenzie o a dei siti di recruitment potrebbero esserci dei messaggi interessanti cui è d’obbligo rispondere prontamente.

Una volta fatto questo, sarà opportuno controllare con una frequenza pressoché quotidiana i principali siti che pubblicano annunci per la selezione del personale: ogni qualvolta individuerete un annuncio che potrebbe fare al caso vostro, non esitate ad inviare la vostra candidatura completa di CV e lettera di presentazione.

Oltre a questi canali sfruttate anche le vostre conoscenze ed amicizie: anche se non conoscete nessuno che possa darvi un lavoro, è pur sempre probabile che nella cerchia di amicizie di qualcuno che conoscete ci sia chi possa farlo. Se durante le vostre vacanze, ad esempio, avete stretto legami con qualcuno al di fuori del vostro giro abituale, cercate di mantenere i rapporti anche una volta rientrati: con più persone entrate in contatto, più alta è la probabilità di poter fare l’incontro giusto. Questo consiglio vale sempre, ma soprattutto per chi cerca il primo impiego; una persona che vi conosce può presentarvi e sapere i vostri punti di forza.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− tre = 2

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>